Napoli Festa della Liberazione 2017

Che cosa fare a Napoli per il weekend del 25 aprile 2017

Per il lungo weekend del 25 Aprile 2017, anniversario della Liberazione, a Napoli ci saranno numerosi eventi culturali, concerti, sagre e pranzi sia per scoprire ancora meglio tutto il nostro patrimonio artistico e culturale, sia per divertirsi in compagnia di amici o della famiglia.

Ecco qualche idea per trascorrere questo lungo ponte della Liberazione tra visite guidate, passeggiate all’aria aperta e eventi per tutti i gusti.

Tra le mostre c’è Happy Earth Days – Festival delle Arti per la Terra che si terrà al museo Pan dal 22 al 29 aprile 2017. Un’interessante manifestazione rivolta a grandi e piccoli, nata per sensibilizzare, promuovere e salvaguardare il pianeta.

Totò Genio, Napoli

Fino al 9 luglio 2017,poi, tra il Maschio Angioino, il Palazzo Reale e San Domenico Maggiore si terrà la mostra “Totò Genio” dedicata al genio della comicità napoletana per celebrare i cinquant’anni dalla sua scomparsa. In mostra vi saranno moltissimi oggetti appartenuti all’artista ed inoltre novantasette manifesti dei film dei quali Totò è stato protagonista nonché cinquanta tra foto e video inediti di Antonio De Curtis giovane ed alla prime armi.

Tra i concerti a cavallo del ponte del 25 aprile 2017 al Nabilah di Bacoli ci sarà il concerto di Giuliano Palma nell’ambito del Wine Fest che si svolgerà dalla mattina alla sera con dj set, percorsi enogastronomici, buona musica e tanto vino. Mentre Nell’ambito del Pulcinella Music Festival ad Acerra ci sarà il concerto di Antonello Venditi, nella piazza principale del comune napoletano, mentre mercoledì 26 aprile 2017  ci sarà un’altra grande serata con il concerto di Enzo Avitabile.

Ponte della liberazione, Reggia di Caserta

Tra gli eventi del Ponte di aprile 2017 a Napoli vi sarà anche l’apertura straordinaria della Reggia di Caserta nonostante la chiusura programmata del martedì. Il direttore di tale sito ha infatti comunicato di voler bissare in questo modo il successo di pubblico ottenuto a Pasquetta.

Il 25 aprile, invece, in occasione della rassegna Muse al Museo all’Archeologico di Napoli alle ore 18, presso la sala Toro Farnese, si potrà assistere al concerto dell’orchestra Sanitaensemble mentre più tardi, nel medesimo edificio ma in sala della Meridiana, ci sarà Cristiano De Andrè in concerto.

Tra le sagre vi segnaliamo la Sagra del pesce al borgo di Marechiaro che si svolgerà sul mare di Posillipo il 23 Aprile e la Sagra delle antiche taverne, a Licola di Pozzuoli. Dal 22 al 25 Aprile in via Domitiana 150 ci saranno ben 300 figuranti in costume e belle scenografie di ispirazione settecentesca. Si rivivranno scorci di vita antica con danze popolari, venditori ambulanti e musicanti  che faranno ascoltare la propria voce nella tenue luce delle fiaccole e dei bracieri.

Naples

A spasso nel Centro Storico di Napoli

Il centro storico di Napoli é uno straordinario museo a cielo aperto: antico e moderno si fondono continuamente, creando dalla collina di San Martino fino al mare, uno scenario suggestivo che l’occhio attento del visitatore saprà certamente cogliere. Continua a leggere

Cappella Sansevero Napoli

Cappella Sansevero : la magia del Cristo Velato

In molti conoscono la straordinaria Cappella Sansevero di Napoli, in un vicolo laterale di fianco alla Basilica di San Domenico Maggiore; la sua fama è legata indissolubilmente al Cristo Velato custodito al suo interno e alla figura emblematica del suo artefice, Raimondo di Sangro, settimo Principe di Sansevero. Continua a leggere

Chiostro di Santa Chiara

Viaggio tra le piu belle chiese di Napoli

Napoli è ricca di chiese antiche di vari stili ed epoche, gotiche e barocche, contarle è impossibile, anche se tradizionalmente la città viene chiamata delle Cinquecento Cupole. Continua a leggere

Catacombe Napoli

Catacombe e Napoli sotterranea, l’altra Napoli da visitare

Nelle profonde viscere di Napoli, una delle città più belle d’Italia, si nasconde un antico tesoro: è la Napoli sotterranea. Sotto le strade abbondantemente frequentate della città, esiste un labirinto di cunicoli, cappelle e stanze: una vera e propria città sotterranea. Continua a leggere

Napoli, via Toledo

Le più belle strade di Napoli

Passeggiare per le strade del centro storico di Napoli significa scoprire in ogni angolo le tracce e le testimonianze di epoca greco-romana e medioevale mischiate con la struttura urbanistica moderna. Curiosando negli androni degli antichi palazzi nobiliari, oltrepassando i vecchi e scoloriti portali delle Chiese, celati spesso da stretti ed angusti vicoli, si ha come l’impressione di ritrovarsi in un complesso gioco di scatole cinesi. Continua a leggere

Piazza Plebiscito, Napoli

Le piazze più belle di Napoli

Le piazze del capoluogo partenopeo, in special modo quelle del suo centro storico, sono un elemento fondamentale della città, non solo per quanto riguarda l’aspetto turistico e artistico, ma nella vita e nella storia della popolazione partenopea.
Le piazze sono state nei secoli fulcro di commercio e mercato, sono stati luoghi di ribellione, luoghi in cui è stata segnata la storia della città. Oggi queste piazze sono una delle maggiori attrazioni turistiche di Napoli. Continua a leggere